BOA – Blue Ocean Aid integratore – Funziona? Recensione e opinioni

0
64
BOA Blue Ocean Aid integratore

Un giorno, qualche tempo fa, un mio amico mi ha parlato di BOA – Blue Ocean Aid, un prodotto che non avevo mai sentito nominare. A dire la verità ero piuttosto scettico, ma quando il mio amico mi ha fatto vedere i risultati (anche lui soffre di psoriasi, sebbene caratterizzata da zone meno estese delle mie) mi sono dovuto ricredere su tutta la linea. Così ho deciso di provarci anche io e ho comprato il prodotto spinto anche dalle altre recensioni a dir poco entusiastiche presenti sul sito.

In parole povere, BOA, acronimo di Blue Ocean Aid, è un integratore alimentare a base di alchilgliceroli, molecole che sono presenti in quantità massicce – si parla di una percentuale del 30% – nell’olio di fegato di squalo della Groenlandia (Somnius microcephalus). Questo animale straordinario, con la sua vita media di quattrocento/cinquecento anni, è uno dei più longevi della terra. E il merito è anche degli alchilgliceroli.

Man mano che assumevo BOA – Blue Ocean Aid, giorno dopo giorno e mese dopo mese, ho cominciato a notare i primi miglioramenti. Ho scoperto infatti che BOA è un integratore unico nel suo genere perché svolge una triplice azione.

– Innanzi tutto ho notato che le lesioni diminuivano sensibilmente, e anche la sensazione di prurito che talvolta mi prendeva – soprattutto la sera, quando mi mettevo a letto, in corrispondenza del coccige – era completamente scomparsa. Questo, ho scoperto, accadeva perché gli alchilgliceroli contenuti in BOA – Blue Ocean Aid riescono a inibire l’attività della molecola VEGF, diminuendo così le lesioni psoriasiche.- Non finisce qui, perché mentre fa il suo dovere attenuando la sintomatologia della psoriasi, BOA – Blue Ocean Aid cura anche patologie legate alla pelle, come eczema e dermatiti, entrambi più frequenti nei soggetti che soffrono di questa patologia.

 
– Non da ultimo, le proprietà attive degli alchilgliceroli hanno un impatto anche sul sistema immunitario, che dopo un ciclo di integratore risulta notevolmente rafforzato. A riprova di ciò, il fatto che lo scorso inverno non ho preso neanche un raffreddore, pur essendone io altamente soggetto!
Va detto inoltre che le proprietà degli alchilgliceroli, oltre a essere note sin dall’antichità ai popoli svedesi, che se ne sono sempre serviti per mantenersi sani e in forma a dispetto dei rigidi inverni, oggi sono riconosciute anche dalla scienza. Moltissime sono infatti le pubblicazioni mediche che ne attestano efficacia e benefici.
 

Il funzionamento di BOA – Blue Ocean Aid

Il merito degli effetti straordinari dell’integratore alimentare BOA – Blue Ocean Aid è senza dubbio degli alchilgliceroli. Si tratta, come anticipato, di molecole lipidiche che si trovano in grandi quantità nell’olio di fegato di squalo della Groenlandia. Queste molecole regolarizzano le risposte anomale del sistema immunitario, inibendo l’azione del fattore proinfiammatorio PAF (fattore di attivazione piastrinico) e del VEGF (fattore di crescita dell’endotelio vascolare). Proprio grazie a questa loro particolare azione, riescono a ridurre sensibilmente le lesioni cutanee tipiche di malattie come la dermatite atopica e appunto la psoriasi.Gli alchilgliceroli intervengono inoltre sul funzionamento delle membrane cellulari, attivando i macrofagi citotossici e la fagocitosi. Ne consegue che l’epidermite, il naturale ombrello protettivo dell’organismo umano, diventerà più forte e in grado di resistere a eventuali attacchi di agenti patogeni sia interni che esterni. Proprio per tutti questi motivi, BOA – Blue Ocean Aid è indicato non solo a chi soffre di psoriasi, ma anche, più in generale, a tutte le persone che soffrono di malattie croniche o recidivanti della pelle, che siano uomini o donne, giovani o anziani.

Al contempo, oltre a occuparsi della pelle, gli alchilgliceroli incrementano le difese immunitarie. Non a caso, sin dal 1830 gli svedesi utilizzavano l’olio di fegato di squalo come rimedio naturale efficacissimo contro tutta una serie di malesseri e malanni stagionali. Ancora oggi, nonostante vi siano a disposizione medicine davvero molto efficaci, l’olio di fegato di squalo viene usato come integratore e apprezzato perché amplifica l’effetto dei farmaci in maniera naturale, senza alcun effetto collaterale. E proprio per quanto riguarda gli effetti collaterali, qualcuno potrebbe giustamente obiettare che gli alchilgliceroli ottenuti dall’olio di squalo potrebbero recare tracce di molecole dannose come per esempio i metalli pesanti e altre sostanze inquinanti che ormai, purtroppo, sono presenti nel nostro mare. Ciò è senza dubbio possibile, e proprio per evitare questo, l’integratore BOA – Blue Ocean Aid viene sottoposto a un attento e rigoroso processo di purificazione che lo libera da ogni traccia di eventuali sostanze contaminanti quali PCB, pesticidi e metalli pesanti. Ma non finisce qui, perché BOA – Blue Ocean Aid è primo anche di quella frazione di colesterolo cattivo presente nell’olio di squalo. Insomma, questo integratore si propone di garantire a chi lo assume il massimo dei vantaggi, salvaguardando al massimo anche l’azione benefica sul sistema cardiovascolare, senza portare alcun effetto collaterale.

Come ordinare BOA – Blue Ocean Aid

BOA – Blue Ocean Aid non è in vendita nei canali tradizionali quali negozi, farmacie ed erboristerie, bensì esclusivamente sul sito ufficiale. Il costo attuale è di soli 67 euro: c’è infatti uno sconto lancio del 15%. Più confezioni si acquistano, minore è il prezzo. Per comprarlo è sufficiente inoltrare una richiesta attraverso l’apposito form e attendere di essere richiamati da un operatore!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here